Resistere alla tentazione di tradire

Anche all’interno di una coppia solida e affiata il pericolo di un tradimento è dietro l’angolo; periodi di crisi, piccole distrazioni quotidiane, la voglia di sentire il brivido dei primi tempi e probabilmente anche un po’ di narcisismo possono condurre uno dei due partner, o entrambi, al passo falso.

La prima cosa da fare di fronte alla tentazione è prendere tempo e razionalizzare quello che potrebbe diventare il terzo incomodo: chiedersi, insomma, se è la nostra è un’infatuazione passeggera, se iniziamo a nutrire sentimenti verso la nuova conoscenza o se, come accade nella maggior parte dei casi, siamo incuriositi dalla potenziale novità.

Alla base della capacità di non cedere al tradimento ci sono tre concetti chiave che dovrebbero essere sempre ben presenti in una relazione: maturità, onestà e forza di volontà. Chiarite queste fondamenta serve poi cambiare alcune abitudini che sono fonti di tentazione: diminuire l’uso dei social network ed essere più diffidenti verso sconosciuti che sulla carta (o meglio, sullo schermo) si dipingono come partner ideali, ma che spesso celano una doppia vita.

Un altro buon suggerimento è quello di non alimentare fantasie: immaginare situazioni fittizie, volare con l’immaginazione su qualcuno che ci piace non farà altro che trasformare un’attrazione in ossessione, rendendo il tradimento quasi naturale prosecuzione dei sogni ad occhi aperti. In questo caso è utile deviare la fantasia in altri campi applicativi come la scrittura, la cucina, il disegno.

Evita le situazioni ambigue e che possono farti cadere in fallo: se sei attratto da un collega meglio non ritrovarsi da soli o se la tentazione è un amico è preferibile vedersi in gruppo. Pur promettendo a se stessi di essere fedeli, situazioni di questo genere possono stimolare la nostra parte più irrazionale ed essere il primo passo verso il tradimento.

Infine, prima di guardare all’erba del vicino, è utile guardare al nostro orto. Chiedersi se ne vale la pena, se il brivido di un attimo è barattabile con la relazione che abbiamo costruito, e fare un bilancio tra cosa si ottiene e cosa si perde è il miglior modo per prevenire la tentazione di un tradimento.